martedì 2 febbraio 2010

Ciambella di ricotta

Oggi, dieta a basso contenuto di grassi. Per non sentirsi in colpa :)
In realtà, avevo in frigorifero della ricotta in scadenza ed era un po’ che volevo provare questa ciambella.
Del tutto involontaria, quindi, la scelta di fare una torta con pochissimi grassi, facile da preparare e molto digeribile.

Ciambella di ricotta

Amici a dieta, non l’ho fatto di proposito ma stavolta la ricetta la potete fare anche voi perché la fetta di torta non è sempre una vostra nemica e senza di lei la vita sarebbe troppo triste :)

Ciambella di ricotta profumata al limone

250g di farina 00
250 g di ricotta
200 g di zucchero
20 g di burro fuso ( oppure 2-3 c.ai di olio)
3 uova grandi
1 bustina di lievito
la buccia e il succo di un limone

Per la glassa: 200g di zucchero a velo e 2 cucchiai di succo di limone

Procedimento
In una terrina montate bene le uova con lo zucchero, poi aggiungere la ricotta, il burro fuso, il succo e la scorza di limone grattugiata.
Quindi incorporate la farina mischiata con il lievito.
Versate il composto in uno stampo da ciambella imburrato ed infarinato.
Infornate a 180° per circa 45-50 minuti.

La glassa
200g di zucchero a velo
2 cucchiai di succo di limone

Se preferite, una volta che la torta si sarà raffreddata e dopo averla sistemata su un piatto da portata, lasciate colare su di essa la glassa che avrete ottenuto mescolando lo zucchero a velo con il succo di limone.

Ricordate: la glassa va sempre impiegata dopo che il dolce si è completamente raffreddato.
Se volete aggiungere altri tipi di decorazione quali codette di cioccolato, granella di frutta secca o altro, dovete applicarli quando la glassatura è ancora freschissima, prima cioè che, raffreddandosi, la glassa diventi fragile e si incrini.
La quantità di componente può variare in base al vostro gusto. Se volete una glassa piangente, quindi particolarmente colante, impiegate una maggiore quantità di succo di limone.
Viceversa, se la preferite coprente, riducete la quantità di liquido utilizzato.


Ricotta Bundt Cake
2 ½ cups cake flour (250 grams)
4 teaspoons oil
1/2 teaspoon salt
1 cup fresh whole-milk ricotta (230 grams)
1 cup granulated sugar (200 grams)
3 large eggs
juice and zest of 2 lemons
2 ½ teaspoons baking powder (16 grams)
Confectioner’s sugar, for dusting

Preheat the oven to 350 degrees F. Grease a Bundt cake pan with butter. In a medium bowl combine the flour, baking powder, and salt. Stir to combine.
Using an electric mixer, cream together the oil, ricotta, and sugar until light and fluffy. With the machine running, add the eggs 1 at a time. Add the lemon juice and zest. Add the dry ingredients, a small amount at a time, until just incorporated. Pour the mixture into the prepared pan and bake until a toothpick comes out clean and the cake is beginning to pull away from the sides of the pan, about 45 to 50 minutes. Let the cake cool in the pan for 10 minutes then transfer to a wire rack to cool completely. Using a mesh sieve, dust the cooled cake with powdered sugar.

Glaze
1 cup confectioners' sugar
2 tablespoons lemon juice

Blend confectioners' sugar with 2 tablespoons lemon juice until smooth; drizzle over the cake.

29 commenti:

  1. mamma mia, sembra che tu abbia scritto questo post proprio per me!!! ebbene sì, sono a dieta da 3 settimane e l'unica cosa che proprio mi pesa è non poter sfornare i miei dolcetti preferiti... :((
    però questa ciambella è decisamente light...che dici, sgarro??? :D

    RispondiElimina
  2. Da tempo cercavo una ricetta del genere, soffice e profumata! Grazie!!!

    RispondiElimina
  3. Moooolto interessante questa ricettina!! deve essere veramente soffice e profumata. E con così poco burro non hai neanche i sensi di colpa al momento della "prova gusto" :D

    RispondiElimina
  4. Bella bella ci piace Antonella! Adattissima per una colazione coccolosa.

    RispondiElimina
  5. Quanto amo i dlci di ricotta! hanno un sapore particolare e una consistenza meravigliosa... questa me la segno! baci

    RispondiElimina
  6. i dolci con la ricotta son di un soffice e di un buono...e son pure leggeri! che voler di più?? :)

    RispondiElimina
  7. Antonella, grazieee!!:))
    sono contenta che ti siano piaciuti gli agrumini:), qui nelle marche si chiamano limoncini o arancini, io li chiamo agrumini visto che la farcia è composta da scorza di agrumi, sai ho provato a farli al forno e nn sono male!
    la ciambella è meravigliosa!! proprio ieri pensavo a come utilizzare della ricotta che ho in frigo...ho trovato!!:))
    grazieeee!!

    RispondiElimina
  8. ottima idea per la ricotta!! una ciambella soffice, delicata e profumata con questa semplice glassa!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Adoro questo genere di torte, belle soffici e adatte alla colazione o alla merenda...complimenti, ti è venuta una meraviglia.

    RispondiElimina
  10. Un cake morbisissimo alla ricotta l ho fatto anche io e ricordo la consistenza uguale a questo, soffice ed elastico, un vero piacere!

    RispondiElimina
  11. Ha un aspetto sofficissimo!!!! un idea geniale per i momenti di dieta, una coccola dolce a cui non rinunciare!
    Bacioni
    fra

    RispondiElimina
  12. che meraviglia le torte al limone che riempiono la casa di profumi. poi questa con la ricotta sarà sofficissima fino all'ultima fetta

    RispondiElimina
  13. Di dolci alla ricotta non farei mai a meno.
    Grazie per le note circa la glassatura, sono preziose.
    Buona serata,

    wenny

    RispondiElimina
  14. buona e profumata oltre a essere molto soffice!

    RispondiElimina
  15. Che bello, finalmente un dolce da mangiare senza sensi di colpa!

    RispondiElimina
  16. questa me la segno da rifare al più presto, ovunque ci sia la ricotta io me ne innamoro!

    RispondiElimina
  17. La ricetta giusta al momento giusto!
    Prendo nota e propongo ai miei commensali della domenica!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  18. Hai perfettamente centrato il periodo e l'esigenza di avere qualcosa di dolce senza appesantirsi troppo! ehehehe
    Ricetta copiata ed a breve anche in forno ;)
    Buona giornata e grazie di avermi ricordato un modo light per non farmi del male! ahahaha

    RispondiElimina
  19. concordo! meglio ridurre dhe rinunciare!

    RispondiElimina
  20. cotta e mangiata ;)
    è deliziosissima, nn poteva essere altrimenti, le tue creazioni sono semplicemente meravigliose!!! molto soffice, leggera, con un gustoso sapore di limone!
    grazie!!

    RispondiElimina
  21. Ciao, vorrei invitarti a fare un salto nel mio blog per renderti partecipe di un'allegra "manifestazione" tra foodblogger che vorremmo organizzare!
    Ci farebbe molto piacere anche conoscere la tua opinione!
    Ti aspetto...un abbraccio
    Ylenia
    http://cioccolarte.blogspot.com/

    RispondiElimina
  22. Fantasticaaaaaa....e ligth proprio come piace a me...ciaoooo

    RispondiElimina
  23. Sembra sofficissima... buonissima.. e coccolosissima...
    e se è anche light.. beh... meglio ancora...

    RispondiElimina
  24. mamma mia quanto mi piacciono le torte con la ricotta!!!
    e come dici tu, sono molto leggere!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  25. Bellisima ricetta di dolce. Una di queste domeniche provo a farlo.

    RispondiElimina
  26. Dear Antonella, this donut ricotta with lemon looks fantastic! OMG! Incredible presentation. Loved your site, very professional. Photos were crisp and clear. Recipes concise and easy to read. I shall be back for a bite of more.
    Thank you for sharing.
    Cheers, Gaby
    You can visit me at http://ptsaldari.posterous.com

    RispondiElimina
  27. Io la faccio identica, ma non metto affatto il burro: la ricotta riesce a renderla perfettamente morbida anche senza. E' un classico sempre gradito, ad ogni ora del giorno, e come dici tu, non ci sono limiti a varianti e decorazioni che possono renderla diversa, ma l'idea della glassa mi paice molto. Hai mai provato con la glassa all'arancia?

    RispondiElimina
  28. Grazie a tutti della visita :)
    Non posso crederci, siete tutti a dieta?
    Sappiate che questo era il mio primo ed ultimo dolcetto light :D

    - Ylenia, grazie dell’invito.

    RispondiElimina
  29. ciao ! che ho sbaglito?!? la mia non è venuta così bene, a fine cottura s'è sgonfiata :-(

    RispondiElimina