lunedì 8 febbraio 2010

Polpette di manzo al forno

Le polpette non sono mai abbastanza.
Ne preparo sempre tante, le friggo, le friggo, ed il piatto è sempre vuoto.
Dicono siano buone anche il giorno dopo ma io le preferisco calde, appena fatte, forse perché non sono mai arrivate al giorno dopo...
Da quando cerco di farle senza uova, o usandone al massimo uno per una grande quantità di carne che in genere supera sempre di molto i 600 grammi (perché, sbaglio o indurisce l’impasto?), il mio incubo ricorrente è che si sbriciolino durante la cottura.
Devo avere letto da qualche parte che il pane raffermo, messo a mollo nel latte ed incorporato all’impasto, oltre ad ammorbidire le polpette, serve proprio a mantenerle compatte.
E così è stato, del resto un ottimo risultato lo avevo ottenuto anche con le polpettine di vitello ai carciofi .

Polpettine al forno

Servite come secondo piatto ma anche come caldo aperitivo di benvenuto, scatenano il gioco dell'una tira l'altra!

Polpette di manzo alla senape con olive

600g di carne macinata di manzo
200g di mollica di pane raffermo
mezzo bicchiere di latte
1-2 cucchiai di senape rustica
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pecorino grattugiato
un cipollotto
una costola di sedano
una cipolla
2 cucchiai di capperi
80g di olive
farina
un dl di vino bianco
olio, sale, pepe

Procedimento
Spezzettate due fette di pane bianco raffermo, bagnatele nel latte, strizzatele e mescolatele in una ciotola con la carne, il cipollotto tritato, i formaggi grattugiati, l’uovo (se proprio volete metterlo, ma che sia piccino), la senape, sale e pepe.
Formate tante polpettine tonde, infarinatele e rosolatele in una padella con un filo di olio.

Affettate la cipolla e il sedano e sistemateli sul fondo di una teglia con i capperi e le olive. Aggiungete anche le polpette precedentmtne rosolate, bagante con il vino e infornate a 180° per 15 minuti circa, girandole almeno una volta durnte la cottura.


Baked meatballs
I never use eggs in meatballs or meat loaf. They hold together just fine.
I believe adding an egg or 2 makes them harder. The secret to these melt-in-your mouth meatballs is in the milk-soaked bread instead of breadcrumbs.

Ingredients
600g good-quality beef mince
200g italian bread
2 tbsps olive oil
100g Grated Parmesan Cheese
1 shallot, finely chopped
2 tbsps Dijon mustard
A large glass of white wine
1 onion slices
80 g olives
one handful of capers
stalk celery, chopped
Some chopped fresh parsley
flour

Method: preheat the oven to 180°C (350°F). In a small bowl, pour enough milk over the bread in a bowl to moisten and let it soak.
In a bowl, mix beef mince with shallot, mustard, parmesan. Use your hands to squeeze the excess milk out of the bread, discarding the milk. Crumble the soaked bread into the meat mixture.
Season well and shape into balls. Coat each meatball in flour.
In a large frying pan, heat 1 tbsp olive oil and fry the meatballs for a couple of minutes, until browned all over. Transfer to a baking dish with 1 tbsp olive oil, onion slices, celery, olives, and capers. Add a large glass of white wine.
Bake in the oven for 15 minutes.
Scatter with some chopped fresh parsley.

To learn more...
Bread Crumbs vs Stale Bread
Without Egg

29 commenti:

  1. le polpette... è proprio vero che non bastano mai!
    bellissime le tue, con il sughetto alle olive.

    RispondiElimina
  2. Sono davvero belle e sopratutto invitanti.. ti confido di non averle mai mangiate ne preparate con le olive... devo provare questa variante al più presto... bacio

    RispondiElimina
  3. Ottime cosi' ripassare al forno con questo sughetto "in bianco"... non le ho mai provate!

    RispondiElimina
  4. Vero anche mia mamma ormai le fa con il pane raffermo! ottime, morbide! ...e coem dici tu sempre meglio calde!
    buone queste coi carciofi, invitanti davvero!

    RispondiElimina
  5. Oh mamma mia che voglia di polpette che mi hai fatto venire ;) e poi con quel sughetto...
    e grazie della drita sul pane, non la sapevo! così la prossima volta sono sicura che non mi si distruggeranno.

    RispondiElimina
  6. Anche a me hanno detto che l'uovo puo' indurire l'impasto, e di provare con il solo albume leggermente sbattuto. In questo modo sono leggere, e non si rischia lo spappolamento!
    Inutile dire che le tue sono bellissime...

    RispondiElimina
  7. Ottime, pensa che io con una bella fettona di pane e un frutto le mangerei proprio come piatto unico...grazie della ricetta...e complimenti per il blog...un bacione Luciana http://daldolcealsalato.myblog.it/

    RispondiElimina
  8. le polpette sono sempre troppo pocheeee!!!

    RispondiElimina
  9. sfiziose queste polpette!devo provare al più presto la cottura al forno!bella idea davvero!

    RispondiElimina
  10. A casa nostra invece le polpette non piacciono moltissimo! a noi però si...e questa versione così saporita per la presenza della senape, davero da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. mia mamma infatti lo metteva sempre il pane raffermo nelle polpette! buone con la senape!ps, sabato ho fatto la ciambella di ricotta..è già finita da quanto era buona!

    RispondiElimina
  12. la combinazione con la senape è sempre splendida! ciao antonella :-)

    RispondiElimina
  13. che buoneeeeeee...il consiglio del pane nel latte te lo rubo subito per sperimentarlo nella versione vegetariana :)

    RispondiElimina
  14. Polpette delizia del palato! Io solitamente metto l'aglio; la prossima volta voglio provare con senape e cipollotto.

    RispondiElimina
  15. Ah, che bella foto, direi che sono venute divinamente le tue polpette! Grazie per averci passato la ricetta!!!

    RispondiElimina
  16. aaaaaaah le polpette! in famiglia ne divoriamo una quantità industriale ma i miei sono viziati quindi le polpette vanno fatte piccole!!! ormai ho il calibro nelle mani, sono tutte uguali e sono davvero come le ciliegie: una tira l'altra!
    ciauz :)
    chiara.

    RispondiElimina
  17. le polpette nn bastano mai è proprio vero!!!
    e poi se sono deliziose e belle come le tue sarà una guerra tra forchette:)
    ho già segnato gli ingredienti per prepararle domani!
    grazieeee!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao, passo al volo per ricordarti che ho inserito il primo sondaggio nel blog, per decidere il mese più adatto, mi farebbe piacere se volessei farci un salto per farci sapere la tua.
    PS. ricorda di ripassare tra due settimane per il secondo sondaggio!
    Se volessi passar parola e inserire il bunner nel tuo blog, ci farebbe piacere. Grazie ;-)
    Saluti Ylenia
    http://cioccolarte.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. hai ragione le polpette sono come le caramelle :-) anche da noi finiscono ancora prima di uscire dalla padella :-) queste sono davvero belle e ottime! ciao Ely

    RispondiElimina
  20. Sono mlto invitanti, desideravo copiare la ricetta ma non ci sono riuscita, mi appare soltanto il link. Ciao
    eleonora

    RispondiElimina
  21. ciao Antonella!!
    ieri per cena ho preparato le tue polpette!!!
    un successone, sono andate a ruba, sono piaciute moltissimo a tutti!! morbide, sporite, gustose!!!
    grazieee

    RispondiElimina
  22. le polpette....il mio piatto preferito!!! anche io uso il pane raffermo, però non l'ho mai bagnato nel latte, con la prossima "polpettata" lo provo! :D
    Ciao Arianna

    RispondiElimina
  23. Deliziose. Ne mangerei una tonnellata :))

    RispondiElimina
  24. fantastiche,anch'io le faccio sempre al forno e le trovo deliziose!

    RispondiElimina
  25. Ciao!
    Partecipa anche tu al contest del mese de LA CUCINA ITALIANA: IL BRASATO.

    Per maggiori info:

    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10-03-10

    Buon lavoro!

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. che dire? bravissima come sempre e....w le polpette! :D

    RispondiElimina